venerdì 3 ottobre 2014

ORTICA IN JAZZ, UN WEEKEND DEDICATO ALLE BLUE NOTES

“Cos'è il Jazz? Amico, se lo devi chiedere, non lo saprai mai”

A dirlo è Louis Armstrong, uno dei padri del genere, e se lo dice lui ci possiamo fidare. Quindi non chiediamoci cos’è il Jazz…ascoltiamolo! Questo weekend – 3, 4 e 5 ottobre 2014 – potrebbe essere l’occasione giusta perché si terrà la seconda edizione di Ortica in Jazz – Il prurito irresistibile delle blue notes, organizzato dalla giovanissima Associazione ZIP che per il secondo anno consecutivo ha deciso di portare della buona musica nello storico quartiere Ortica.

IL PROGRAMMA – Si comincia stasera, venerdì 3 ottobre ore 19, alla Corte di via San Faustino 3 con l’eclettica Kung Fu Banda, diretta dal Maestro Roberto Gelli. Ben 34 musicisti per dare il via al festival al tramontar del sole. A seguire alle ore 21.30 largo ai Lupi, un quartetto elettroacustico, che si esibirà allo Spazio Kamikaze di via San Faustino 5.

Sabato e domenica, invece, ci si sposta nell’affascinante cornice della Cascina Sant’Ambrogio, via Cavriana 38, ospiti dell’associazione CasciNet. Qui si esibiranno sabato 4 ottobre (ore 21.30) gli HardBop Society, progetto nato sotto la guida artistica del Maestro Luca Missiti; a seguire (ore 23) DJ Set di PJFrenzis. Domenica 5 ottobre sarà il turno del Maestro Tomelleri con la sua Civici Corsi di Jazz Swing Big Band (ore 19) per un repertorio che spazia nella musica swing americana anni ‘30, ‘40 e ’50; spazio poi ai Moton Dawson Jazz Quintet (ore 20.30) che faranno ballare con funky e modern-jazz; a chiudere la rassegna il DJ Set di Mazz Jazz.

Ortica in Jazz, però, non è soltanto musica e nel weekend presso la Cascina Sant’Ambrogio bambine e bambini saranno coinvolti in laboratori creativi pomeridiani (ore 16) per scoprire il mondo della musica divertendosi. Da segnalare anche l’inaugurazione della mostra fotografica “Fotoracconti Ortica” curata per ZIP da Alessandra Di Consoli e la biciclettata Wonder Tour coordinata da Wonder Way alla scoperta del quartiere Ortica e dintorni (domenica 5 ottobre, partenza ore 15.30 da piazza Leonardo da Vinci 32 – Politecnico).

“Il jazz è l'unica musica in cui la stessa nota può essere suonata notte dopo notte, ma ogni volta in modo diverso” – Ornette Coleman


Nessun commento:

Posta un commento