mercoledì 19 febbraio 2014

RIQUALIFICAZIONE DI VIA CONTE ROSSO: ECCO IL PROGRAMMA DEI LAVORI

Via Conte Rosso è una delle vie più rappresentative della vecchia Lambrate. Prima dell’annessione a Milano, avvenuta nel 1923, via Conte Rosso era infatti il centro del vecchio Comune di Lambrate, il cui municipio sorgeva proprio su questa strada, dove ora ci sono i giardinetti. Fortunatamente via Conte Rosso non è stata sconvolta dalle trasformazioni urbanistiche e conserva ancora il fascino e l'autenticità di un tempo.

Oggi tutto attorno a via Conte Rosso sta crescendo il nuovo polo del design milanese (con il Fuorisalone che qui ha stabilito la propria sede), ma rimangono ancora “pezzi di storia” lambratese come il ristorante La Cappelletta, il ciclista Leonetto e le sedi di CGIL e del Circolo ACLI Lambrate. Da tempo, però, via Conte Rosso è oggetto di un’importante riqualificazione che rinnoverà pavimentazione e sistema fognario. Ecco quali interventi sono previsti.

Innanzitutto il Consiglio di Zona 3 chiede un adeguamento della pavimentazione con la sistemazione già utilizzata in via dei Canzi (mattonelle di porfido incrociate). Quindi è previsto un allargamento dei marciapiedi della via, attualmente molto stretti, con la posa di dissuasori di sosta (tipo parigine). Per recuperare i parcheggi tolti alla via, la proposta è quella di creare “zone di sosta a spina di pesce” nel tratto di viale Rimembranze di Lambrate, lato scuola, dalla rotatoria sino all’incrocio con via Conte Rosso.

Inoltre, il progetto di riqualificazione prevede l’istituzione di una Zona 30 (limite velocità a 30 km/h) riguardante sia via dei Canzi che via Conte Rosso con l’installazione di un dosso all’inizio della via Conte Rosso. Per concludere, poi, il programma dei lavori include anche un progetto di valorizzazione dei giardinetti prossimi a scuola e edicola con il restauro di tutta la segnaletica orizzontale e verticale per garantire la massima sicurezza.

L’obiettivo è quello di realizzare tutti gli interventi prima del prossimo Fuorisalone, che si terrà dall’8 al 13 aprile 2014, così da agevolare ai visitatori l’accesso a via Ventura. Tuttavia i presupposti iniziali difficilmente verranno rispettati. Nell’estate 2014, poi, saranno anche effettuati degli interventi per la sostituzione delle tubature dell’acqua.

Nessun commento:

Posta un commento