domenica 19 maggio 2013

SIGARETTA ELETTRONICA È BOOM DI NEGOZI...ANCHE A LAMBRATE

È la moda del momento, è il prodotto dell’anno e promette uno sviluppo di mercato straordinario nei prossimi mesi. In tutt’Italia sono circa 1500 i negozi, più di 100 solo a Milano. È il boom della sigaretta elettronica.
Ma cos’è di preciso la sigaretta elettronica? È sicura o non c’è da fidarsi?
La sigaretta elettronica è di fatto solo un vaporizzatore. Ha la forma di una pipetta dal design new age e può essere adornata con lucette a led, ma il funzionamento è molto semplice: si preme un bottone che attiva una batteria collegata ad un atomizzatore che scalda una sostanza che evapora per essere aspirata dal fumatore. Quale sostanza? Niente tabacco, monossido di carbonio, catrame o altri agenti cancerogeni (secondo i produttori) solo glicole propilenico, glicerina vegetale, acqua, aromi e (a scelta) nicotina. Questa sostanza si presenta in stato liquido, all'interno di piccole capsule; a disposizione i gusti di tabacco classico (per ritrovare il sapore della sigaretta tradizionale) oppure i più arditi aromi alla menta, cioccolato, caffè, anice, liquirizia, frutta, whisky e anche alla marijuana. Come accennato si può scegliere "cartucce" con o senza nicotina.
Lo scopo della sigaretta elettronica è quello di dare al fumatore le stesse sensazioni, o comunque sensazioni molto simili, della sigaretta tradizionale; quindi: gusto, colpo in gola, fumo, nicotina, ma senza il passaggio della combustione.

Secondo una ricerca del 2004 avvenuta negli USA il fumo di una sigaretta conterrebbe oltre 4800 sostanze chimiche, delle quali almeno 69 sarebbero cancerogene. Glicole propilenico e glicerina vegetale invece sono sostanze usate da tempo nell’industria cosmetica e farmaceutica e son considerate non nocive (in determinati limiti quantitativi).
Gli studi scientifici e la legge italiana non si sono ancora espressi in modo chiaro e definitivo sulle conseguenze che le sigarette elettroniche possono avere sulla salute dell’uomo, ma nomi importanti della medicina italiana hanno già dato pareri positivi.
Il negozio in via delle Rimembranze di Lambrate
Questo nuovo prodotto si sta diffondendo molto rapidamente, ma tanti sono i fumatori ancora diffidenti o affezionati alla classica bionda. Forse potranno essere convinti dall’aspetto economico.
L’uso della sigaretta elettronica, soprattutto per i fumatori incalliti, può far risparmiare parecchi soldi. Il costo medio per un buon modello di sigaretta elettronica è di circa 30 euro. A questo bisogna aggiungere le ricariche delle cartucce coi liquidi aromatizzati (5/10 euro), mentre ogni 2/3 mesi (a seconda del modello) è necessario sostituire l’atomizzatore (10/15 euro). Il risparmio è assicurato; si calcola attorno al 75%, cioè spenderemo un quarto rispetto a prima.

Il monopolio nazionale è avvisato e già lavora per introdurre una tassa anche su questo prodotto, provocando le proteste dei consumatori. Anche i grandi brand internazionali di sigarette guardano con preoccupazione verso questo nuovo mercato in ascensione. La Philip Morris, primo produttore di sigarette al mondo, è infatti in trattativa da anni per mettere le mani su un’importante ditta produttrice.
La prossima apertura in via Bottesini
A Lambrate nelle ultime settimane sono stati aperti ben 2 negozi nel giro di pochi metri. Il primo si trova in via Bassini, mentre il secondo in via delle Rimembranze di Lambrate, mentre in via Bottesini (zona p.za Gobetti) sembra imminente un’altra apertura.

Questo NON è un messaggio pubblicitario! Vi invitiamo a informarvi bene sul tema se vi interessa. La mia opinione però è che se veramente c’è la possibilità di un’alternativa più salutare rispetto al fumo tradizionale, può essere utile prenderla in considerazione.


(leggete anche i commenti all'articolo molto interessanti)


di Bruno Grande

4 commenti:

  1. La sigaretta elettronica è divenuta una vera e propria moda, per questo motivo si diffondono continuamente nuovi negozi di sigarette elettroniche, anche online. Si tratta di un dispositivo straordinario che fornisce sensazioni simili a quelle derivate dall'impiego di una sigaretta tradizionale, senza tutti i danni alla salute causati dal fumo di tabacco. Voi cosa ne pensate?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. If you are just getting started, aspire zelos is definitely the best choice. Besides aspire cleito exo tank has absolutely amazing flavors, produces lots of vapor, has a great battery, is extremely convenient to use. Shipping is fast and vapesourcing.com customer service is friendly. Nothing bad to say.

      Elimina
  2. Anche io ritengo le sigarette elettroniche un valido mezzo per contrastare il fumo di tabacco, che è così nocivo per la salute. Le sigarette elettroniche infatti in base a diversi studi già condotti non sono dannose per la salute umana e rappresentano un'ottima alternativa alle bionde. Complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  3. VaporFi is the most recommended electronic cigarettes provider out there.

    RispondiElimina