mercoledì 11 aprile 2012

INCIDENTE IN VIA TEODOSIO


Ore 9:30, lunedì di Pasquetta, in via Teodosio si sente un gran botto. All’inizio sembra il tipico rumore da inizio temporale, ma bastano pochi secondi per rendersi conto che invece si tratta di qualcosa di molto più grave. Ambulanze, volanti della polizia e numerosi schiamazzi fanno capire che si tratta di un incidente. Una Cinquecento con a bordo quattro ecuadoregni attraversa ad alta velocità il semaforo rosso di via Porpora andando però a scontarsi con un SUV guidato da una donna in direzione via Teodosio. Il SUV fa un testacoda e si ribalta sopra il cofano di una volante dei carabinieri ferma al semaforo. La donna e i due militari sono stati portati all’ospedale a causa di varie ferite che paiono non essere gravi mentre i quattro ecuadoriani hanno tentato la fuga lasciando la macchina in mezzo all’incrocio.

Sul luogo dell’incidente una poliziotta ha raccontato che per ora sono stati rintracciati e arrestati solo due dei fuggitivi ma che non si sa ancora nulla degli altri due. Probabilmente saranno sottoposti a test dell’acool e di droghe.




Testimonianza di Nicholas Paielli.
[Foto scattate da Gianluca Magro]

8 commenti:

  1. Da aggiungere che il conducente della Cinquecento è già stato sottoposto all'alcol test, risultando positivo. L'auto è sotto sequestro e, ovviamente, è stata ritirata la patente del conducente.

    RispondiElimina
  2. Non erano quattro ecuadoregni ma due egiziani, un italiano di 29 anni e un ecuadoregno era scritto sul Corriere della Sera di Milano di ieri.

    RispondiElimina
  3. "una Cinquecento con a bordo quattro ecuadoriani" estratto dall'articolo del corriere della sera.

    http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/12_aprile_9/incidente-via-teodosio-porpora-tre-auto-2004007379552.shtml

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pardon era sull'edizione di ieri cartacea del Il Giorno di Milano ,parlavano di due egiziani, un ecuadoregno e un italiano di 29 anni che scappavano perchè erano bevuti e senza patente; se hai il Giorno di Milano di ieri vai a vedere io ti dico quello che ho letto.

      Elimina
  4. Secondo me erano un tedesco, un francese, un inglese e un italiano! Peccato per i feriti che questa non è una barzelletta...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se nel mio commento di prima hai notato una nota ironica mi dispiace davvero per te ma hai viaggiato un po' troppo con la mente, forse se ti andassi a prendere l'articolo de Il giorno di Milano del 10/4/2012 capiresti.

      Elimina
    2. Caro Anonimo, il tono non voleva essere assolutamente polemico, anzi! Era un commento a mio avviso simpatico che voleva sdrammatizzare un po' inserendo il colore della "c'erano un francese, un inglese, ...". Ovviamente uno dei due giornali (o magari tutti e due!) ha sbagliato l'attribuzione di nazionalità, non ne voglio fare una colpa agli ignari lettori!
      In amicizia

      Elimina
  5. Per Albo.
    Interessante la tua osservazione, magari girala al Giorno e al Corriere della Sera. Credo che il diverbio tra i commenti sia causato da un errore di superficialità di uno dei due quotidiani. Nessuno degli "anonimi" che hanno scritto, mi sembra, ha scherzato sull'incidente.

    RispondiElimina